Curling Club Lugano

 

Con quattro squadre nei primi cinque posti il CC Lugano si dimostra una vera forza nel panorama curlistico ticinese, anche se il titolo questa volta (ma con merito) è andato agli amici dell'Apéro Team del CC Chiasso. Si potrebbe riassumere così il sabato passato dalle nostre quattro squadre impegnate sul ghiaccio di Flims (GR) per l'edizione 2016-2017 dei Campionati Ticinesi di Curling.

> Leggi l'articolo sul sito della FCT

Sebbene due nostre squadre siano rimaste imbattute, un pareggio in uno scontro diretto le ha private della possibilità di giocarsi il titolo iridato, andato (con merito) agli amici dell'Apéro Team del CC Chiasso: i nostri portacolori sono però rientrati con una medaglia di argento per il team Brancaleone (Davide skip, con Elisabetta, Danilo e Andrea), una medaglia di bronzo per il team LM77 (Jürg skip, con Cristina, Sabrina e Michela), un quarto posto per il team Note (Frank skip, con Federica, Gerry e Emanuele) e un quinto posto per i Resegadüsc (Igor skip, con Cristiana, Nuno e Giulio). Tutti i nostri team hanno conquistato due vittorie in tre partite: i risultati completi sono sul sito www.curling-ticino.ch .

È stata la prima volta che la Federazione Curling Ticino ha organizzato questa competizione in una "halle", scelta coraggiosa ma voluta anche per appianare le discussioni avute in passato riguardanti alla location ed alla relativa "qualità" del ghiaccio. Le condizioni trovate a Flims si possono senz'altro qualificare come "mondiali", con un ghiaccio veloce e dal curl pronunciato.

I nostri si sono subito trovati a loro agio, vincendo i rispettivi incontri d'esordio: il Brancaleone ha avuto vita relativamente facile contro il Faido, alla primissima partecipazione ad un turno di finale; i Note hanno battuto con facilità il team Ascona Werner, mentre l'unica compagine a farne le spese è stato il Resegadüsc, che ha avuto la peggio nella partita contro Jürg, unica sfida "fratricida" del primo turno.

Al secondo turno la classifica ha voluto che a sfidarsi per il primo e secondo posto provvisorio fossero i Brancaleone e i LM77: il pareggio per 7 a 7 scaturito da questa partita ha di fatto estromesso entrambi dalla corsa verso la medaglia d'oro - peccato! La vittoria, all'ultimo respiro, dei Note di Frank (contro il Team Fiore di Ascona, già iridato lo scorso anno) e dei Resegadüsc ha rimesso i primi in corsa per il titolo e i secondi per un posto sul podio.

Il turno finale ha poi visto i Note affrontare in finale il forte Apéro Team del CC Chiasso: una sfida che si è messa subito male per Frank e compagni, sotto 3 a 0 dopo il primo End e 5 a 2 dopo il quarto rispettivamente 9 a 2 dopo il sesto, per poi arrotondare ad un meno severo 9 a 5 finale. Jürg con gli LM77 ha chiuso con una vittoria per 10 a 4 contro il Team Fiore, ed anche i Brancaleone ed i Resegadüsc hanno potuto confermarsi contro due forti team di Chiasso, il "Team Bruno" dello skip Manuel Noseda (un omaggio al compianto socio Bruno Brunelli, scomparso prematuramente qualche mese fa) e il "Komm-e-stai?" della veterana Lucia Eggemann.

Per chi non ha potuto assistere dal vivo alle finali, la FCT ha proposto (anche questo per la prima volta) alcuni incontri in diretta streaming sul proprio canale Youtube: le partite Faido contro Lugano Brancaleone, Chiasso Komm-e-stai? contro Ascona Andrea e la finale Chiasso Apéro contro Lugano Note hanno raccolto oltre cento visualizzazioni ciascuna, indicazione certa dell'interesse nei confronti del nostro sport.

L'anno prossimo sarà il turno del CC Chiasso ad organizzare la fase finale: presto sapremo se questa si disputerà a Chiasso oppure se l'esperimento verrà ripetuto e potremo approfittare ancora dello splendido ghiaccio di Flims!

> Classifica finale
> Fotografie sulla pagina Facebook della FCT